Home » Eventi e Concerti » Sanremo 2015 prima serata: cos’è successo
Sanremo 2015, prima serata

Sanremo 2015 prima serata: cos’è successo

Sanremo 2015 è iniziato come ogni anno tra curiosità e critiche. Il presentatore Carlo Conti è affiancato da un tris eterogeneo: la mora – Arisa, la bionda – Emma e la straniera – Rocio Munoz Morales.

  • La prima ad esibirsi è Chiara: i social network applaudono il look, meno la canzone che appare orecchiabile ma un po’ scontata nel testo.
  • Gianluca Grignani presenta il suo brano: l’impegno e la concentrazione sono evidenti ma la voce non è impeccabile.
  • Alex Britti canta una malinconica ballata dedicata all’amore: riconoscibile l’impronta dell’artista che ricorda brani da lui già scritti.
  • Malika Ayane sembra raccogliere i favori del web: i fan definiscono la sua canzone elegante, intima, impegnata, ma poco orecchiabile come primo ascolto.

È il momento di uno degli ospiti più attesi dell’intero Festival: Tiziano Ferro fa il suo ingresso con un medley dei suoi più grandi successi, poi presenta un inedito, “Incanto”. Scherza con il presentatore “Volevo aggiungermi alle vallette!” dopo aver raccolto la prima standing ovation di un pubblico più che mai coinvolto.

  • La gara dei big riprende con il giovane gruppo dei Dear Jack, proveniente dalla trasmissione Amici: la canzone melodica e orecchiabile, raccoglie apprezzamenti soprattutto da parte del pubblico più giovane.

Carlo Conti invita sul palco l’attore comico Alessandro Siani che gioca un po’ con il suo interlocutore, snocciolando qualche battuta non proprio nuova sull’abbronzatura del presentatore. Poi inizia il suo monologo che tocca diversi temi, dalla politica all’Expo, fino al doveroso omaggio a Pino Daniele. La rete non accoglie con grandi favori l’intervento del comico, ritenendo il monologo piuttosto prevedibile e di lunghezza eccessiva.

  • Sale sul palco Laura Fabian, una voce molto bella e potente che gli italiani non conoscono molto, ma che all’estero ha venduto circa 20 milioni di dischi.

Arriva il momento della reunion mediatica per Albano e Romina: si comincia con un assaggio dei successi più noti, prima di arrivare ad un’esibizione solista di Albano con la sua struggente “È la mia vita” e l’incredibile estensione e robustezza vocale che lo contraddistinguono. Carlo Conti rende memorabile il momento, chiedendo alla coppia di scambiarsi un bacio: i due glissano e Albano preferisce ironizzare sui loro incontri in tribunale, lasciando intendere che la loro unione al momento è limitata al palco.

  • Arisa presenta la miglior esibizione della serata: un grintoso Nek sorprende tutti con una canzone rock orecchiabile e grintosa, eseguita alla perfezione. La rete apprezza finalmente un brano moderno e vivo.
  • Tocca al duo Grazia di Michele e Mauro Coruzzi (Platinette), con un brano molto di classe ed un testo impegnato, apprezzato sia dal pubblico in sala che da quello del web.
  • La voce successiva è quella della giovane Annalisa: il brano è ben eseguito ma la canzone non è eccezionale.
  • L’ultimo cantante ad esibirsi per questa serata è Nesli, con un pezzo che unisce il pop e il rap: semplice ma apprezzato.

L’esibizione del gruppo Imagine Dragon chiude la lista degli ospiti, nell’attesa di conoscere l’esito della prima classifica. Dei 20 cantanti big complessivi solo 16 accederanno alla finale. La metà si è esibita stasera e il conteggio dei voti ha decretato che passano al turno successivo:

  • Nek
  • Dear Jack
  • Malika Ayane
  • Chiara
  • Nesli
  • Annalisa

mentre sono a rischio eliminazione

  • Laura Fabian
  • Di Michele – Coruzzi
  • Grignani
  • Alex Britti

Largo ai giovani dunque, in attesa della seconda serata e dell’esibizione dei restanti 10 big!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *